Seggiolone Chicco New PollyIl seggiolone pappa è uno di quegli accessori per bebè praticamente indispensabili e, mentre per altri prodotti si possono provare sostituti e vie alternative, è davvero difficile fare a meno del seggiolone neonato.
Si tratta però di un acquisto che deve essere ben meditato e per il quale i futuri genitori possono prendersi molto tempo per decidere quali siano le offerte e prezzi migliori, senza doverlo per forza acquistare in anticipo.

A quanti mesi, a che età del bambino comincia a diventare necessario il seggiolone bebè? In genere l’età più adatta per cominciare a impiegare un seggiolone pappa è intorno al sesto mese: si tratta di un momento molto importante nello sviluppo del bambino, in quanto il collo comincia a sostenere senza problemi la testa e il piccolo diventa in grado di stare seduto in modo autonomo.

È il classico momento dello svezzamento, durante il quale si passa dal latte materno o in polvere alle prime pappe semiliquide ed è una fase cruciale per lo sviluppo del bebè, che attraversa in un breve lasso di tempo molti cambiamenti, fra i quali l’ingresso vero e proprio ai pasti e cene di famiglia.
Stabilito da che mese si può cominciare a svezzare il bimbo, occorre cominciare a pensare a quali siano le caratteristiche dei migliori seggioloni pappa.

Volendo riassumere, un buon seggiolone neonato dovrebbe possedere un mix di queste caratteristiche: essere ergonomico, robusto, sicuro, possibilmente economico, facile da pulire e infine dovrebbe garantire una seduta comoda e in posizione eretta.
Cerchiamo di scoprire più nel dettaglio i motivi di questi requisiti e perché contino di più di altri nella valutazione di questo accessorio.

Il seggiolone serve a mangiare, non a giocare o dormire

Basta fare un breve giro nei migliori negozi per l’infanzia o sui cataloghi di molte marche e piattaforme di e-commerce per rendersi conto che l’offerta di seggioloni è incredibilmente vasta e sono molti i modelli che possiedono la seduta reclinabile accanto a una serie di giochi per intrattenere il bambino.
Non è nostra intenzione darvi parere negativo nei confronti di questi modelli, vogliamo però invitarvi a riflettere per decidere se siano caratteristiche fondamentali o secondarie.

Consigliati per te

Il concetto di base è che il seggiolone deve aiutare il bambino nello svezzamento, abituandolo a mangiare cibi diversi in posizione eretta e, dato importante, abituarlo anche alla vita in famiglia.
Spesso chi possiede un seggiolone con sedile reclinabile si lascia tentare e fa mangiare il bambino in posizione semisdraiata mentre dovreste impegnarvi a imboccarlo o lasciarlo sperimentare con il cibo da posizione eretta.

Allo stesso modo, la presenza di troppi giochi potrebbe distrarre il bambino dal compito principale che lo aspetta a tavola e rendere più difficile lo svezzamento. Vi consigliamo quindi di comprare questi modelli solo se pronti a utilizzarli al meglio e quindi senza esagerare con le loro funzioni aggiuntive. In sostanza se volete tenere sdraiato il bambino potete farlo in tanti modi anche senza seggiolone reclinabile, così come se volete farlo giocare avrete un sacco di altri accessori a vostra disposizione, vi conviene quindi utilizzare qualche seggiolone più semplice, che di solito è anche più economico.

Posizione del vassoio e altezza

Il vassoio è un elemento cruciale nel seggiolone pappa e deve essere rimovibile per vari motivi. Da un lato potrete pulirlo molto meglio e dall’altro potrete facilmente rimuoverlo e avvicinare il seggiolone al tavolo, permettendo al bambino di utilizzare la superficie dello stesso.
Per questo motivo è utile scegliere un seggiolone ad altezza regolabile, in modo da poterlo adattare alle vostre esigenze.

In generale occorre prestare anche molta attenzione alla posizione finale del bebè rispetto al vassoio: troppo spesso il vassoio viene posizionato eccessivamente in alto rispetto alla seduta del neonato, che si ritrova così incastrato e poco libero di muoversi proprio in una situazione in cui dovrebbe avere buona libertà di movimento con le braccia per esplorare l’ambiente (e le pappe che gli metterete di fronte).

Per aiutarvi a capire il disagio, pensate a voi stessi seduti di fronte a un tavolo che vi arriva all’altezza del petto e vi costringe ad alzare molto i gomiti. Meglio quindi un ripiano che sia più o meno all’altezza dei gomiti, così come è consigliabile la presenza dei poggiapiedi, che aiuteranno il bambino a mantenere una posizione seduta senza sforzo eccessivo.

Robustezza e sicurezza del seggiolone pappa

Altro punto fondamentale sul quale non bisogna risparmiare in nessun modo è la stabilità e sicurezza del seggiolone: a prescindere dal materiale impiegato (legno, alluminio, plastica o altro) il telaio deve sembrarvi molto robusto, con giunture ben stabili e difficile da ribaltare o muovere.
Il telaio stesso, oltre a essere robusto e stabile, deve avere angoli smussati.

Probabilmente perderete qualcosa in comodità e risparmio dello spazio, ma una base larga è preferibile a una stretta.
Occorre poi che abbia qualche sistema di cinture per impedire che il bebè scivoli verso il basso o, puntandosi sui piedi, riesca a scavalcare il vassoio.
Il sistema preferibile è quello in uso nei passeggini, la cosiddetta chiusura in cinque punti.

La seduta deve risultare ben ampia e comoda e lo schienale imbottito, così come i vari materiali impiegati devono essere atossici.
Per quel che concerne la sicurezza sono importanti anche i meccanismi di bloccaggio sia delle eventuali ruote che dei meccanismi di ripiegamento: è estremamente utile avere un seggiolone facile da muovere per casa e semplice da ripiegare, ma ciò non deve avvenire a discapito della sicurezza. Controllate quindi che i blocchi alle ruote siano di buona qualità e che ci siano meccanismi di sicurezza per impedire eventuali ripiegamenti e chiusure accidentali.
Controllate infine che il seggiolone rispetti la normativa europea EN 14988:2006 in materia di sicurezza.

Il seggiolone bebè deve essere facile da pulire

Anche il bambino più bravo, seduto sul migliore seggiolone, nutrito con la pappa più buona, prima o poi farà del ripiano un campo di battaglia, lancerà e spruzzerà il cibo ovunque e rassegnatevi fin d’ora: non è colpa di nessuno e non potrete evitarlo.
Meglio quindi pensare al dopo, ovvero alla pulizia: una delle migliori caratteristiche che può avere un seggiolone bimbo è la facilità a essere pulito e ve ne accorgerete fin dai primi giorni.
Meglio quindi sedili in vinile o altro materiale semplice da lavare, il già menzionato ripiano rimovibile, una generale semplicità delle linee così che non ci siano tanti angoli e fessure dove può infilarsi il cibo, e per star più sicuri un copriseggiolone.

Una raccomandazione finale che non ci stancheremo mai di ripetere: il seggiolone non deve mai diventare una sorta di prigione per il bambino, un posto dove lo mettete a sedere per tenerlo sotto controllo mentre vi occupate di altro.
Facendo così il bebè potrebbe cominciare a odiare questo accessorio, fatto che renderebbe difficile il momento della pappa, meglio evitare.

I migliori seggioloni pappa

Hauck, Chicco Polly, Ibaby, Foppapedretti, Stokke, Prima Pappa Peg Perego, Giordani, Pappa Cam, Ikea, Brevi B Fun… potremmo andare ancora avanti ma il concetto è chiaro: l’offerta odierna in materia di seggioloni è davvero vasta, spesso si tratta di articoli di ottima fattura e diventa difficile destreggiarsi in questo mare di offerte e prezzi, in cerca dell’acquisto più vantaggioso.
Abbiamo selezionato quattro modelli di seggiolone pappa che hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo e possono essere acquistati su Amazon approfittando di sconti vantaggiosi e offerte periodiche, con la comodità del recapito a domicilio.

Chicco New Polly

Chicco New PollyCon oltre due milioni di esemplari venduti, Chicco Polly è uno dei seggioloni più diffusi e funzionali. Ha una chiusura compatta, copritavolozza rimovibile, spartigambe incorporato, vassoio regolabile ed estraibile, fodera con doppia imbottitura e rimovibile, ogni elemento è facilmente lavabile. Questo seggiolone è regolabile su sette altezze diverse e reclinabile in tre posizioni.

Vai a Chicco New Polly

Cam Istante Seggiolone

Cam Istante SeggioloneQuesto seggiolone pappa è regolabile su 7 altezze diverse e lo schienale ha 4 inclinazioni. È dotato di 2 tavolette, vani portaposate, rivestimento in ecopelle, riduttore in tessuto estate/inverno, cinghia a 5 punti, barra gioco con peluche rimovibili dotati di carillon, specchietto e sonagli, con 2 posizioni di fissaggio (ai braccioli e alle maniglie laterali), ruote posteriori e cestino.
Realizzato in materiali atossici, è conforme alla normativa europea EN 14988-1/2 – EN12790.

Vai a Cam Istante Seggiolone

Sediolone Foppapedretti

Sediolone FoppapedrettiTelaio in legno massiccio e verniciato con colori atossici per questo seggiolone molto stabile e sicuro che può essere regolato su due altezze. Il Sediolone Foppapedretti è completamente richiudibile e portatile, ha davanzalino ribaltabile e schienale regolabile con imbottitura morbida, sfilabile e lavabile. Il vassoio è robusto, sono presenti cinture di sicurezza e spartigambe con fermo blocca vassoio, poggiapiedi retraibili, blocco di sicurezza su due posizioni diverse e i piedi sono antisdrucciolo.

Vai a Sediolone Foppapedretti

Prima Pappa Peg Perego

Prima Pappa Peg PeregoPrima Pappa Diner è il seggiolone più conosciuto fra quelli prodotti da Peg Perego per via del gran numero di funzioni. Il telaio è in ferro ed è dotato di ruote antigraffio, può essere regolato in altezza in 7 posizioni e reclinato in 4. Questo seggiolone ha doppio vassoio estraibile dotato di vano portabicchiere e/o biberon, cintura di sicurezza in 5 punti regolabili e spartigambe anatomico. Il rivestimento in pvc è facilmente lavabile.

Vai a Prima Pappa Peg Perego