portapappa termico thermosIl vostro bebè è ormai cresciuto e si sta abituando a mangiare le sue prime pappe? Avete allora assolutamente bisogno di un portapappa termico, così potrete pranzare fuori casa, fare una bella gita in famiglia, andare in spiaggia o anche semplicemente al ristorante, assicurando al vostro bambino un pasto caldo e gustoso.
Sono disponibili sul mercato innumerevoli modelli di portapappa termico. Andiamo insieme alla scoperta delle loro più importanti caratteristiche in modo da poter scegliere quello più adatto per le vostre esigenze.

Le caratteristiche del miglior portapappa termico

Durante la scelta del portapappa termico sono davvero numerose le caratteristiche che dovete assolutamente prendere in considerazione.

Per quanto tempo la pappa nel thermos si mantiene calda?

Questa è la prima domanda che dovete assolutamente porvi, una domanda fondamentale perché ovviamente più la pappa resta calda e più tempo avrete da trascorrere fuori casa. Non dovete però aspettarvi dei miracoli, tipo che la pappa resti calda per tutta la giornata. I modelli migliori oggi disponibili sul mercato, di più alta qualità e delle marche più importanti del settore, vi offrono solitamente infatti fino ad un massimo di 5 ore di tenuta.

Meglio scegliere un semplice thermos oppure un kit termico portapappa?

I semplici thermos non sono la scelta ideale per la pappa dei bambini. Dovete infatti considerare che dovrete portarvi dietro almeno due alimenti diversi, che devono stare separati tra loro. Meglio scegliere allora i kit composti da thermos e contenitori pappa: il thermos è realizzato in acciaio inox e al suo interno è possibile inserire i due contenitori, identici sia per la realizzazione che per il volume, con chiusura ermetica. Nel caso in cui dobbiate portare con voi un solo alimento, il secondo contenitore può essere riempito di acqua calda in modo da mentare la pappa alla giusta temperatura ancora più a lungo. Alcuni kit possono essere composti da due contenitori termici con chiusura ermetica, da inserire all’interno di un’apposita sacca in tessuto capace di trattenere ulteriormente il calore. Sono forse un po’ meno pratici rispetto al modello con thermos, ma riescono comunque a garantirvi una pappa calda e gustosa.

Consigliati per te

È presente una scodella?

Alcuni modelli di thermos portapappa hanno il tappo che si trasforma in una vera e propria scodella. Si tratta di modelli assolutamente consigliabili: in questo modo non dovrete portarvi infatti dietro anche il piatto per il vostro bambino e riuscirete ad ottimizzare al meglio lo spazio che avete a disposizione. Se il thermos possiede anche uno spazio dove alloggiare il cucchiaino oppure la forchetta, ancora meglio ovviamente!

Il portapappa termico risulta versatile?

La maggior parte dei modelli di portapappa termico oggi disponibili in commercio sono davvero molto versatili. Prima del periodo dello svezzamento possono infatti essere utilizzati per il biberon del latte. Dopo invece il periodo dello svezzamento il thermos per biberon e pappa può essere utilizzato come un normale thermos per tutta la famiglia, ideale sia per le bevande calde che per quelle fredde, semplicemente togliendo i due contenitori. Capite bene che un prodotto versatile è sicuramente migliore, non dovrà essere gettato via quando il vostro bambino sarà grande.

Si tratta di un modello compatto?

Un portapappa termico da viaggio dovrebbe essere di dimensioni ridotte, in modo da poterlo inserire in borsa, nello zaino oppure sotto al passeggino nel miglior modo possibile. Non potete aspettarvi però, e questo è giusto sottolinearlo, un termos per pappa davvero molto piccolo, altrimenti non riuscirà a contenere tutto il necessario per il vostro bambino.

Queste sono a nostro avviso le caratteristiche più importanti che dovete assolutamente prendere in considerazione al momento della scelta del vostro thermos. Ovviamente le maggiori marche di prodotti per l’infanzia curano molto anche l’estetica. Anche se non si tratta di una caratteristica di fondamentale importanza, è bene comunque prendere in considerazione anche questo dettaglio. Ovviamente infatti ai bambini piace essere circondati da oggetti molto colorati e divertenti, oggetti che riescono a riconoscere come familiari: un thermos che sia in possesso di queste caratteristiche attira quindi la loro attenzione e permette ai genitori di dare da mangiare molto più facilmente ai loro bambini.

Tabella riassuntiva

Vedi i migliori portapappa selezionati da BambinoFelice.it

Foto

Modello

Giudizio

Recensione

Portapappa termico ChiccoCon due contenitori ermetici, scodella e posate
Portapappa termico 40 settimanePuò essere lavato direttamente in lavastoviglie
Portapappa termico JaneCon due contenitori ermetici in acciaio inox da 500 cc

Thermos pappa come si usa

Come abbiamo prima avuto modo di affermare, non dovete far altro che inserire la pappa nei due contenitori e chiudere il thermos ermeticamente. Sia nel caso del thermos in acciaio che nel caso di contenitori in acciaio, il consiglio che possiamo darvi è di riempire con acqua calda, chiudere ermeticamente e attendere qualche minuto. A questo punto togliete l’acqua, asciugate e inserite la pappa. La pappa resterà così calda più a lungo.
Per un utilizzo ottimale del prodotto, vi consigliamo di fare sempre affidamento sul manuale delle istruzioni presente all’interno della confezione.
Ricordate di evitare di aprire il portapappa se non al momento del suo reale utilizzo. Rischiate altrimenti che il calore si disperda e che la pappa quindi si freddi irrimediabilmente.

Thermos pappa in aereo

Le famiglie che sono solite viaggiare molto vorranno di sicuro portare il portapappa termico sull’aereo, in modo da poter garantire ai loro bambini un pasto eccellente anche durante il volo. Vi consigliamo però caldamente di informarvi direttamente presso la compagnia aerea che avete scelto delle modalità migliori per portare la pappa sul volo, recandovi al desk presente in aeroporto oppure telefonando al servizio clienti.
Ogni compagnia aerea infatti ha le sue specifiche regole e solo informandovi preventivamente eviterete spiacevoli sorprese.

Portapappa termico: i prezzi

Non dovete pensare che il costo del portapappa termico sia molto elevato. Si va infatti solitamente da un minimo di 25 euro ad un massimo di 50 euro. Ovviamente il prezzo varia molto da marca a marca.

Portapappa termico: opinioni sull’acquisto

Dove acquistare il portapappa termico per il vostro bambino? Potete decidere di fare affidamento sui negozi dedicati agli articoli per l’infanzia. Se desiderate scegliere però tra una gamma di modelli davvero molto vasta e se desiderate risparmiare un po’, il web è sicuramente la scelta ideale.
Le opinioni più diffuse parlano nello specifico di Amazon come del migliore e-commerce dove effettuare questo acquisto. Sul colosso dell’e-commerce sono disponibili modelli di ogni marca e spesso vengono applicati molti sconti davvero interessanti. Il bello di Amazon è inoltre che grazie al servizio clienti è possibile rimandare indietro il prodotto nel caso non funzioni alla perfezione oppure nel caso in cui non siate soddisfatti del vostro acquisto.

Di seguito trovate alcune recensioni di modelli di portapappa termico davvero di alta qualità, che potete acquistare facilmente proprio su Amazon.

Portapappa termico Chicco

Questo modello di portapappa termico della Chicco accompagna il bambino in ogni momento della sua crescita. Può infatti essere utilizzato prima dello svezzamento per il biberon del latte, ma ricordate che può contenere solo i biberon NaturalFeeling della Chicco. Può essere utilizzato poi durante lo svezzamento per la pappa del bambino e permette di portare con sé due alimenti grazie ai due pratici contenitori ermetici in plastica presenti all’interno della confezione. I contenitori sono da 250 ml. Non solo, in seguito infatti, eliminando i due contenitori, il thermos può essere utilizzato da tutta la famiglia, per le bevande calde e per quelle fresche, ma anche per ogni genere di alimento . Il thermos pappa in acciaio inox riesce a mantenere la temperatura della pappa del vostro bambino per ben 5 ore. Il tappo è in realtà una vera e propria scodella e di lato troverete anche una pratica taschina per le posate del piccolo.
Vai a Portapappa termico Chicco

Portapappa termico 40 settimane

Questo portapappa termico 40 settimane è la scelta ideale per i genitori alla ricerca di un thermos che occupi il minimo spazio possibile. Nella confezione non trovate dei contenitori da inserire all’interno, si tratta quindi di un thermos di stampo più classico adatto soprattutto per i bambini più grandi che fuori casa sono soliti mangiare solo un alimento, magari solo la pasta o il secondo. Sono comunque disponibili in commercio degli appositi contenitori da poter adattare a questo thermos per renderlo più versatile e adatto anche ai bambini più piccoli. Il portapappa termico quaranta settimane ha una capienza di 400 ml ed è realizzato con un doppio strato di acciaio inox. Dispone di una camera sottovuoto che permette di mantenere la temperatura più a lungo: ben 5 ore per i cibi caldi infatti e fino a 7 ore per i cibi invece freddi. L’apertura risulta davvero molto ampia e questo permette di riempire il thermos facilmente. Il tappo è ermetico e dispone di una presa ergonomica e gommata, ideale per evitare che possa sfuggire di mano. La base è inoltre antiscivolo. Ricordiamo infine che questo modello può essere lavato direttamente in lavastoviglie, per una praticità e un’igiene davvero molto elevate.
Vai a Portapappa termico 40 settimane

Portapappa termico Jane

Il portapappa termico Jane è un kit composto da due contenitori ermetici in acciaio inox da 500 cc ciascuno, due veri e propri thermos quindi indipendenti che possono essere utilizzati in base alle proprie specifiche esigenze. All’interno della confezione è presente anche un contenitore in tessuto che permette di portare facilmente i due contenitori con sé.
Vai a Portapappa termico Jane