Sedia a dondolo allattamentoLa fase dell’allattamento al seno è di fondamentale importanza sia per quel che riguarda lo sviluppo del bambino che il rapporto fra madre e figlio: la scelta di una buona poltrona per allattamento può migliorare drasticamente questa esperienza già splendida.
È un momento che prosegue l’intenso ed esclusivo legame che si è andato a formare durante la gravidanza ed è anche occasione per rinforzare le difese immunitarie del neonato, fornendogli al contempo un nutrimento completo.

Si tratta di una fase così importante che persino l’Organizzazione Mondiale per la Sanità, ovvero l’ente più importante al mondo per quel che riguarda le questioni riguardanti la salute, raccomanda l’allattamento al seno almeno fino al sesto mese, consigliando di prolungarlo comunque per tutto il primo anno.

Oltre a essere un momento così importante, l’allattamento al seno è una azione che le mamme ripetono più volte al giorno, finendo quindi con lo spendere innumerevoli ore in questa occupazione: diventa quindi necessario far sì che madre e figlio stiano molto comodi, siano rilassati e possano vivere con estrema tranquillità e benessere questo tempo passato insieme.

I primi allattamenti dopo il parto non presentano particolari problemi in quanto molto spesso la mamma si troverà ad allattare a letto assumendo una posizione semi-seduta: il bambino sarà tenuto con le braccia, mentre la sua testa riposerà nell’interno del gomito. Se le condizioni lo richiedono, e in particolare se la madre si sente stanca, potrà anche allattare da sdraiata, coricandosi su un fianco, con uno o più cuscini dietro la schiena e tenendo il bimbo davanti a sé.
Ponendo la bocca del bambino ad altezza seno, la madre solleverà il braccio offrendo quindi il capezzolo al bebè.

Questa situazione è però destinata a cambiare dopo pochi giorni, quando la madre comincerà ad allattare da seduta e occorrerà trovare una poltrona o una sedia a dondolo per allattare.
Ma quale è la poltrona adattamento più comoda e confortevole? Quale è la sua struttura ideale e come impiegarla correttamente?
Cerchiamo di scoprire qualche informazione in più…

Un angolo dedicato all’allattamento

Ancora prima di scegliere una poltrona o sedia comoda per l’allattamento, dovreste identificare un angolo della casa che ospiterà la poltrona e che sarà quindi adibito all’allattamento domestico.
Non ci sono regole particolari per questa scelta: di solito si preferisce l’angolo più tranquillo e confortevole, così da rimanere sole e tranquille con il neonato, ma nulla vieta di ricavarvi il vostro angolo in zone della casa più frequentate.

Allo stesso modo ci sono donne che preferiscono luci basse e silenzio, mentre altre desiderano una maggiore luminosità, musica dalla radio o programmi televisivi da tenere in sottofondo.
Qualunque angolo sceglierete, cercate di tenere a portata di mano alcuni cuscini, coperte e magari qualche bevanda o snack, e in generale tenete a portata di mano tutto quello che pensate vi possa servire durante l’allattamento. Un complemento molto utile può essere un tavolino sul quale riporre quel che pensate possa tornarvi utile.

Consigliati per te

La poltrona allattamento

Anche se esistono alcuni modelli di poltrona pensati e progettati appositamente per l’allattamento, il più noto dei quali è la MimmaMà, in realtà molte poltrone e sedie a dondolo possono svolgere questa funzione anche se non sono state pensate per questo scopo: l’importante è che seguano alcuni standard e permettano una grande comodità durante l’azione.

Esistono in commercio molte poltrone e sedie a dondolo per allattamento di brand noti quali Chicco, Cam, Prenatal o Ikea, con offerte e modelli dal prezzo conveniente, che possono essere acquistate online, ma non è necessario in questo caso che la sedia sia prodotta da un marchio specializzato in articoli per l’infanzia.

Tenete infatti conto che non esistono regole universali riguardo le posizioni da assumere mentre si nutre il proprio bambino: è però importante che sia la madre che il figlio siano rilassati, tranquilli e comodi perché si tratta di un momento che deve donare gioia, piacere e soddisfazione a entrambi.

Un a buona poltrona allattamento deve permettere alla mamma di assumere una posizione seduta con i piedi sollevati o da uno sgabello o da supporti simili, permettere varie posizioni ed essere dotata di alcuni accessori: andiamo a scoprire quali…

Come scegliere la poltrona allattamento

Come detto, occorre scegliere una poltrona che permetta una posizione rialzata dei piedi: se il modello che vi piace di più non permette questa soluzione potrete semplicemente comperare un poggiapiedi.
L’appoggio delle gambe è fondamentale perché permette di scaricare la muscolatura di schiena e spalle sulle gambe, alleviando eventuali ferite e malesseri post-parto e permettendo il rilassamento degli addominali.

Servono anche dei braccioli ampi e comodi, sia per aumentare in generale la sensazione di relax che per permettere più posizioni di allattamento e un poggiatesta comodo; è infine importante una seduta morbida ed ergonomica che non eserciti eccessiva pressione sulla zona perianale, già stressata da gravidanza e parto.

Tenendo conto di queste caratteristiche, l’ultimo importante consiglio che vogliamo darti è quello di pensare anche all’estetica e al fatto che la poltrona che hai intenzione di comprare potrà servirti ben oltre la fase di allattamento. Meglio quindi, a parità di caratteristiche, preferire il modello che più si adatta alla tua casa e al resto dell’arredamento.

Le migliori poltrone allattamento

Abbiamo pre-selezionato per te quattro modelli di poltrone allattamento con ottimo rapporto qualità-costo: potrai scegliere quello più adatto alle tue esigenze e ordinarlo quindi su Amazon, approfittando delle offerte e sconti di questa piattaforma online, per poi ricevere con comodo il tutto a casa tua tramite consegna a domicilio.

Sedia a dondolo allattamento

Sedia a dondolo allattamentoFatevi cullare da questa poltrona molleggiata realizzata in legno di betulla, con schienale e due braccioli e rivestimento lavabile. Antiscivolo e dotata di poggia gambe regolabile, è l’ideale non solo per l’allattamento ma anche per varie altre occasioni quali lettura, relax, visione di film o gioco ai videogame. Questa poltrona oscillante ha dimensioni 66 x 80 x 68 centimetri.

Vai a Sedia a dondolo allattamento

Sedia reclinabile allattamento

Sedia reclinabile allattamentoDotata di finitura in legno naturale, poggiapiedi coordinato e telo protettivo, questa poltrona allattamento ha dei cuscini molto spessi che possono essere lavati in lavatrice. La sedia è reclinabile e ha un meccanismo che consente di bloccarla nella posizione voluta. Disponibile in sei colori (panna, bianco, marrone, azzurro, rosa, blu scuro), è alta 109 cm per una larghezza di 73 cm e una profondità di 70 cm, mentre il poggiapiedi ha dimensioni 40 x 50 x 38.

Vai a Sedia reclinabile allattamento

Poltrona allattamento Metal Glider

Poltrona allattamento Metal Glider
Questa poltrona dotata di poggiapiedi ha un robusto telaio in acciaio, morbida imbottitura e rivestimento in ecopelle molto semplice da pulire.
In grado di rotare di 360°, Metal Glider è dotata di schienale a regolazione continua con blocco fino a una posizione completamente distesa.
Dimensioni poltrona: lunghezza 93 cm, larghezza 72 cm e altezza 102 cm. Dimensioni poggiapiedi: lunghezza 40 cm, larghezza 45 cm e profondità 34 cm.

Vai a Poltrona allattamento Metal Glider

Poltrona allattamento Childwood

Poltrona allattamento ChildwoodSegui il link per consultare la scheda Amazon del prodotto.

Vai a Poltrona allattamento Childwood