Ormai il vostro bambino ha raggiunto un altro importante traguardo, il compimento cioè dei 2 anni. Si tratta di un periodo davvero molto complesso, che prevede molto traguardi ma anche qualche piccola difficoltà. Ecco come affrontare al meglio tutto ciò che questo periodo di crescita comporta.

I terrible two

Il termine è stato coniato dagli inglesi e significa semplicemente i terribili due. I due anni sono infatti considerati i peggiori nella vita di un bambino, perché inizia a dire no a qualsiasi cosa, a rispondere a suo modo agli adulti, a sfidarli anche solo con lo sguardo, a picchiare la mamma e il papà, a tirare testate al muro o a buttarsi per terra e scalciare a più non posso. Non dovete preoccuparvi di questo atteggiamento. Si tratta solo di una fase, di una fase più che naturale da cui tutti i bambini, anche se con intensità diverse, devono necessariamente passare. Dopo pochi mesi, un anno al massimo, vedrete che tutto tornerà nella norma. Ci vuole solo un po’ di sana pazienza!

Consigliati per te

Togliere il pannolino

A partire dai 24 mesi in poi i bambini iniziano ad essere pronti ad abbandonare il pannolino e ad utilizzare il vasino. Se il compimento dei 2 anni avviene durante la primavera e l’estate, tanto meglio ovviamente. Sarete in grado infatti di togliere il pannolino al vostro bimbo in minor tempo e con una minore fatica. Anche se il bimbo dovesse sporcare i vestiti, potrete lavarli molto facilmente infatti e li troverete asciutti dopo poche ore appena.

Il vasino è il migliore amico dei bambini durante questa fase, ma alcuni bimbi potrebbero non volerlo utilizzare. Per loro, meglio acquistare allora il riduttore per il WC. Con molta probabilità preferiranno infatti provare ad emulare la mamma e il papà ed utilizzare il “vaso grande”.

Il ciuccio o il dito in bocca

Prezzo: EUR 40,80
Da: EUR 44,90

Molti genitori iniziano ad avere paura che il vizio del ciuccio o del dito in bocca possa arrecare danno al loro bambino di ormai 2 anni di vita. Dovete però rendervi conto, cari genitori, che si tratta di una forma di conforto e che quindi non è un bene togliere questo vizio al bambino in modo sin troppo repentino. Possiamo assicurarvi che il vostro bimbo non avrà problemi se succhierà ancora per un po’ di tempo, quindi fate in modo che abbandonare queste abitudini sia qualcosa di molto graduale. Vedrete che ad un certo punto sarà il bimbo a smettere, qualcuno già dopo i 2 anni, altri un po’ più tardi.

Il bisogno di correre e scaricare le energie

I bambini hanno bisogno di stare all’aria aperta e di correre, bisogno questo che a partire dai 2 anni di vita si intensifica in modo davvero intenso. Come riuscire a garantire al proprio bimbo tutto questo durante l’inverno e nelle giornate di pioggia? Per fortuna sono oggi disponibili molti spazi indoor per bambini, veri e propri parco giochi che hanno anche una sezione pensata appositamente per i bimbi di questa età. Inoltre potete segnare il vostro bambino ad un corso propedeutico allo sport o ad un corso di psicomotricità. Vedrete che in questo modo imparerà anche a conoscere meglio il suo corpo e farà amicizia con molti altri bimbi della sua stessa età.

La creatività

A partire dai 2 anni di età i bambini iniziano ad esprimere la loro creatività con disegni, pitture e sculture di ogni genere. Se il vostro bambino va all’asilo nido farà molti lavoretti già con le maestre. Nel caso in cui stia a casa con voi, è molto importante che offriate al vostro bambino molte opportunità di dimostrare la sua creatività anche tra le quattro mura domestiche.

Ricevi consigli mentre tuo figlio cresce

Iscriviti alla newsletter di BambinoFelice.it e ti aiuteremo nel tempo nel difficile compito di essere genitore, con utili consigli, guide e offerte in tutte le fasi della crescita, per affrontare al meglio i primi mesi e anni di vita del tuo piccolo.

* campo necessario
Sesso *
/
Primo figlio?
/

BambinoFelice.it usa la tua email per inviarti aggiornamenti, consigli e offerte commerciali. Per ricevere i nostri suggerimenti devi selezionare le caselle sottostanti.

Cosa acquistare

Ci sono alcuni oggetti, accessori e giocattoli che è bene acquistare per il proprio bambino intorno ai 2 anni di età. I più importanti a nostro avviso sono:

  • Il vasino e il riduttore. Molto importante avere a disposizione entrambe queste soluzioni, così che il vostro bimbo possa scegliere quella che preferisce e voi possiate rispondere al meglio a tutte le sue esigenze. Vi consigliamo caldamente di acquistare un vasino che sia anatomico e che consenta al bimbo quindi di ottenere il massimo comfort possibile. Per quanto riguarda il riduttore invece, meglio che si tratti di una versione davvero molto morbida e che possa ancorarsi al meglio al WC.
  • Vasino da viaggio o riduttore da viaggio. Sia che il vostro bambino preferisca il vasino, sia che invece preferisca il riduttore, ricordate di acquistarne sempre una versione da viaggio, pieghevole quindi, leggera e che possa essere inserita facilmente in auto o nella borsa. In questo modo offrirete al vostro bambino anche quando siete fuori casa il modo migliore per fare i suoi bisogni.
  • Mutandine. I bambini hanno bisogno di moltissime paia di mutandine a partire dai 2 anni di età, soprattutto perché durante il momento di passaggio dal pannolino al vasino ne sporcheranno davvero moltissime.
  • Il monopattino. A partire dai 2 anni di età i bambini possono iniziare ad andare sul monopattino. Non aspettatevi però che imparino subito! Alcuni bambini hanno bisogno di molti mesi prima di riuscire a prendere dimestichezza con questo attrezzo. Il monopattino migliore per i bambini di 2 anni è sicuramente quello a tre ruote, con due ruote davanti e una dietro.
  • Il triciclo. Alcuni bambini possono iniziare anche ad andare sul triciclo a questa età, ma non tutti. Provate, magari il vostro bimbo avrà voglia di iniziare a pedalare. Ovviamente però è bene acquistare un triciclo di piccole dimensioni, leggero e davvero molto maneggevole, che consenta al vostro bimbo di pedalare in modo semplice.
  • Mattoncini per le costruzioni. Potete finalmente passare ai mattoncini per le costruzioni di più piccole dimensioni. Il vostro bambino ha ormai un’ottima coordinazione e può quindi costruire in modo del tutto autonomo e lasciando viaggiare lontano la sua fantasia. Con gli appositi playset, una volta effettuata la costruzione, il bambino potrà anche giocare in piena autonomia e inventare nuove storie ogni giorno.
  • Cavalcabili a batteria. I veicoli a batteria sono solitamente consigliati proprio per i bambini a partire dai 2 anni di età. Ovviamente però è molto importante che spieghiate al vostro bimbo come funziona questo gioco e come muoversi al meglio nello spazio circostante.
  • Giochi da giardino. Coloro che sono in possesso di un giardino, possono acquistare per il loro bambino di 2 anni una casetta, uno scivolo o un’altalena, tutti giochi che a partire da questa età vengono apprezzati davvero molto e che offrono ore e ore di intenso divertimento.
  • Pennarelli e tempere lavabili. Pennarelli e tempere non dovrebbero assolutamente mancare, ma è molto importante acquistare le versioni lavabili che non macchiano i vestiti né i pavimenti di casa.

Consigliati per te