Raffreddore nei neonatiIl raffreddore è uno dei malanni stagionali in assoluto più diffusi tra i neonati. Questo perché i piccoli ancora non hanno una quantità di anticorpi sufficiente a contrastare virus e batteri e perché in inverno vengono sottoposti purtroppo a continui sbalzi di temperatura. Inoltre si trovano durante il periodo invernale a trascorrere la maggior parte della giornata in ambienti chiusi dove vi sono maggiori possibilità di contagio.

Il raffreddore nei neonati non deve far preoccupare i genitori in modo eccessivo. Si tratta di una condizione non grave che si risolve da sola nel giro di una settimana circa. Ovviamente però è bene tenere a bada alcuni sintomi, che possono risultare fastidiosi, come il naso chiuso. I bambini con naso chiuso, causato da un accumulo di muco, non riescono a respirare bene e quindi sono irritabili, piangono in continuazione, sono noiosi. Inoltre proprio a causa del naso chiuso non riescono neanche a riposare adeguatamente e spesso sono inappetenti.

Raffreddore nei neonati e naso chiuso, cosa fare? Quali rimedi mettere in atto per aiutare i più piccolini a respirare meglio? Andiamo a scoprirlo insieme.

Benny l'aspiratore nasale con l'aspirapolvere.
184 Recensioni
Benny l'aspiratore nasale con l'aspirapolvere.

  • Facile, veloce, sicuro, economico.
  • Dispositivo medico 0+ utilizzabile dai primi giorni di vita del bambino con certificazione CE.
  • BPA FREE: in plastica atossica per la sicurezza del tuo bambino.
  • Non necessita di ricambi o accessori.
  • La confezione include due teste aspiranti per le diverse età del bambino, scovolino per la pulizia, istruzioni in italiano.

Raffreddore nei neonati e lavaggi nasali

Come abbiamo appena affermato, il sintomo più fastidioso per i neonati è il naso chiuso. A differenza di noi adulti, i neonati non riescono a soffiarsi il naso per eliminare il muco in eccesso. Proprio per questo motivo i pediatri consigliano di effettuare dei lavaggi nasali.

Esistono in commercio molti prodotti per la doccia nasale, tra cui sicuramente il più noto è il Rinowash. Se volete invece fare da soli, per i lavaggi nasali si consiglia l’utilizzo esclusivo della soluzione fisiologica, che potete acquistare direttamente in farmacia. Non dovete far altro che inserire la soluzione in una siringa senza ago, solitamente in una quantità di 5 ml. Posizionata la siringa in una narice del neonato, avendo prima cura di tenerla un pochino tra le mani in modo da scaldarla leggermente, e spingete lo stantuffo in modo deciso e veloce. La pressione esercitata farà in modo che il muco in eccesso esca dall’altra narice, pulendo così il nasino del vostro bimbo.

Si tratta di un’operazione semplice da effettuare e molto efficace, anche se può risultare un pochino fastidiosa per il neonato che potrebbe infatti mettersi a piangere per qualche istante. Dopo poco però, il neonato si rilasserà perché finalmente riuscirà di nuovo a respirare bene. Ovviamente si tratta di una soluzione temporanea al problema. Nel giro di poco il muco potrebbe di nuovo accumularsi nel naso del piccolo. Il bello però è che trattandosi solo di soluzione fisiologica, senza quindi alcun tipo di medicinale, potete effettuare quanti lavaggi nasali credete necessari.

Sconto di 8,29 €
Air Liquide 471221 Rinowash Doccia Nasale per il Lavaggio delle Vie Aeree Nasali
694 Recensioni
Air Liquide 471221 Rinowash Doccia Nasale per il Lavaggio delle Vie Aeree Nasali
  • Efficiente e rapido
  • Trattamento delle alte vie respiratorie
  • Doccia nasale micronizzata

Acque termali e di mare

Sono disponibili in commercio anche degli spray a base di acqua termale oppure di acqua di mare. Non si tratta di veri e propri lavaggi nasali, perché l’acqua non viene iniettata ad una pressione tale da riuscire a liberare il naso dal muco in eccesso. Si tratta però di acqua che consente di aprire le vie respiratorie, di dare sollievo, di evitare la secchezza delle mucose, favorendo una naturale fuoriuscita del muco. Questi spray non sono efficaci come i lavaggi nasali con la soluzione fisiologica e proprio per questo motivo solitamente sono consigliati solo nel caso di raffreddori di lieve entità. Ricorrere a un vero e proprio inalatore termale è consigliato solo per bambini più grandi.

Physiomer Baby Spray Ipertonico - 115 ml
6 Recensioni
Physiomer Baby Spray Ipertonico - 115 ml
  • Libera la congestione nasale dovuta a raffreddore, riniti e rinofaringiti
  • Soluzione fisiologica sterile per l'igiene quotidiana del naso

L’aspiratore nasale

Sono ancora oggi numerosi i genitori che proprio non riescono a sottoporre il loro bambino ad un lavaggio nasale come quello che vi abbiamo sopra descritto. L’alternativa migliore in questo caso è quindi l’utilizzo di una pompetta o di un aspiratore nasale, entrambi da utilizzare magari dopo aver inserito un po’ di soluzione fisiologica nella narice del piccolo.

L’utilizzo della pompetta è semplicissimo: svuotate la pompetta dall’aria presente al suo interno, la inserita nella narice del piccolo e rilasciate, così che il muco venga aspirato direttamente all’interno, liberando la narice. La pompetta è efficace, ma è anche vero che non consente di regolare l’aspirazione e potrebbe quindi risultare un pochino fastidiosa. Da questo punto di vista l’aspiratore nasale è migliore, in quanto consente di regolare il potere aspirante. L’aspiratore nasale più basilare disponibile oggi in commercio è quello in possesso di una bocchetta che la mamma o il papà tengono tra le labbra. Aspirando dalla bocchetta, possono eliminare il muco in eccesso in modo delicatissimo. Sono però oggi disponibili anche aspiratori elettrici, che offrono una maggiore igiene sia per il bambino che per il genitore, oltre che una maggiore semplicità di utilizzo.

Nosiboo Pro  -Aspiratore Nasale elettrico, Verde
243 Recensioni
Nosiboo Pro -Aspiratore Nasale elettrico, Verde
  • Adatto ai bambini ed efficace.
  • Regolabile in base all'età del neonato/bambino.
  • Raccomandato da ENTs come strumento di prevenzione e come un acceleratore del processo di guarigione.
  • Dispositivo medico con design premium: vincitore del premio Red Dot Design Award nel 2014.
  • Potente aspirazione, la velocità massima di aspirazione corrisponde con il più alto tasso consigliato da fisici.

L’aerosol

Per il raffreddore nei bambini la soluzione fisiologica è come abbiamo potuto vedere dagli esempi precedenti un vero e proprio toccasana. La sua utilità nel caso di raffreddore non finisce inoltre qui. La soluzione fisiologica infatti può essere utilizzata anche direttamente nell’aerosol.

Se siete in possesso di un apparecchio per aerosol, potete utilizzare la mascherina pediatrica per far arrivare al naso del vostro bambino il vapore, che aiuta infatti a sciogliere le secrezioni e quindi a liberare il nasino chiuso. Vi ricordiamo però che non tutti i neonati accettano di sottoporsi all’aerosol, soprattutto nel caso di apparecchi che risultano molto rumorosi. Se dovete acquistarne uno, meglio quindi optare per un modello ad ultrasuoni, che consente di ottenere una rumorosità minima e che viene accettato più volentieri da neonati e bambini.

Sconto di 55,10 €
NEBULA Sistema integrato per aerosolterapia con Rinowash doccia nasale
968 Recensioni
NEBULA Sistema integrato per aerosolterapia con Rinowash doccia nasale
  • Sistema modulare per aerosolterapia con Rinowash e Nebula Spacer
  • Rinowash: ampolla per le alte vie respiratorie
  • Nebula Spacer: maschera distanziatrice specifica per il trattamento delle vie aeree inferiori

Raffreddore nei neonati: come farli dormire?

Per far dormire i neonati che hanno il raffreddore al meglio, consigliamo vivamente l’utilizzo di un umidificatore. In inverno è possibile infatti che l’aria presente in casa sia molto calda e secca, a causa ovviamente dell’utilizzo dei termosifoni. Il problema è che aria di questa tipologia tende ad asciugare le mucose. Si vengono così a formare nel naso dei bambini delle croste, che ovviamente tappano in modo ancora più intenso il loro nasino già chiuso. Meglio quindi utilizzare un umidificatore o in modo che sia possibile mantenere il tasso di umidità abbastanza elevato da garantire una migliore respirazione e mucose sempre bene idratate.

Attenzione, gli umidificatori da appendere al termosifone e in cui inserire acqua non sono sufficienti. Stiamo parlando di veri e propri apparecchi elettrici che sono in grado di controllare quale sia il tasso di umidità presente nell’aria, che consentono di impostare il tasso di umidità che si vuole raggiungere, che hanno il timer e lo spegnimento automatico.

Per far dormire i neonati al meglio, è bene inoltre fare in modo che la loro testa sia ben sollevata. Se il neonato dorme nella navicella o nella culla è possibile che abbiate a disposizione una manopola per la regolazione dell’inclinazione. In caso contrario potete acquistare un apposito cuscino inclinato.

Umidificatore Ambiente Ultrasuoni 4L TaoTronics, Purificatore d'Aria, Display LED, Durata di 14 Ore per Termosifoni, Modalità di Umidità Costante, Nebbia Fredda Regolabile, Timer, Purificatore d'Acqua Incorporato, Modalità Anioni, Bianco
758 Recensioni
Umidificatore Ambiente Ultrasuoni 4L TaoTronics, Purificatore d'Aria, Display LED, Durata di 14 Ore per Termosifoni, Modalità di Umidità Costante, Nebbia Fredda Regolabile, Timer, Purificatore d'Acqua Incorporato, Modalità Anioni, Bianco
  • Vaporizzatore con Cartuccia Microporosa che filtra l'acqua da microrganismi, calcio e ioni di magnesio per una vaporizzazione più sana; Nota: Non e' un deumidificatore, tutti i prodotti della nostra vetrina sono coperti da una garanzia di 18 mesi, se ha incontrato qualsiasi problema, si prega di contattarci via Amazon
  • Umidificatore Ultrasuoni su misura per la propria casa: Imposta il livello di umidità e controlla il grado di vaporizzazione
  • Ampia capacità da quattro litri e 15 ore di durata con pieno d'acqua per poter funzionare senza interruzioni durante la notte
  • Assolutamente silenzioso. Nota: dopo il serbatoio è riempito con l'acqua, la manopola deve essere serrata, Le suggeriamo che ogni volta che si aggiunge l'acqua e cambiare l'acqua, è necessario svuotare prima l'acqua all'interno della base
  • Timer incorporato; display al LED; modalità anioni; beccuccio rotabile a 360 gradi

Rimedi omeopatici per il raffreddore

Come avete potuto vedere, non vi abbiamo consigliato neanche un medicinale, tutti rimedi naturali per il raffreddore nei neonati che quindi non possono in alcun modo arrecare danno al vostro bambino. Esistono ovviamente anche dei rimedi omeopatici, anch’essi naturali quindi, che possono essere presi in considerazione. Nonostante siano naturali, è possibile che siano presenti nella loro composizione alcuni elementi che non sono adatti ai neonati di poche settimane o pochi mesi di vita appena. Prima di somministrare un qualsiasi medicinale omeopatico, si consiglia quindi sempre di chiedere consiglio al pediatra di famiglia.