Posizione nanna neonato Quando in casa arriva un bebè, i genitori si sentono assaliti da mille dubbi, primo fra tutti la posizione da far assumere al proprio bambino al momento della nanna.
In realtà si tratta di un dubbio che i genitori inizialmente non si pongono, perché le ostetriche sano quanto sia importante spiegare ai genitori che la corretta posizione per la nanna del neonato è quella supina, a pancia in su quindi. Il problema però è che non appena arrivano a casa, i genitori vengono investiti dai consigli di mamme e nonne che, dall’alto della loro esperienza, affermano con determinazione che i loro bambini hanno sempre dormito pancia sotto e che quella è l’unica posizione sicura per i bimbi.
Qui nascono i dubbi, le titubanze e spesso è la stanchezza a prendere il sopravvento, così i genitori seguono questi consigli, sbagliando. Sì, commettendo un errore molto grave. La situazione è infatti proprio quella di cui parlano le ostetriche: l’unica posizione corretta per la nanna del neonato è quella supina, perché è l’unica che consente di prevenire il fenomeno della morte in culla, meglio conosciuto da tutti semplicemente come SIDS.
Cerchiamo di fare insieme allora un po’ di chiarezza sulla questione, sulla SIDS, sulla posizione migliore per il bimbo, su come aiutarlo a mantenerla e sui cuscini da acquistare per il neonato.

Il cuscino con memory foam e fori traspiranti anti SIDS

Cuscino Neonato Plagiocefalia Sfoderabile (con due Federe) per la Prevenzione e Cura della Testa Piatta in Memory Foam Antisoffoco - Koala Babycare - Perfect Head - Azzurro
652 Recensioni
Cuscino Neonato Plagiocefalia Sfoderabile (con due Federe) per la Prevenzione e Cura della Testa Piatta in Memory Foam Antisoffoco - Koala Babycare - Perfect Head - Azzurro

  • Raccomandato da pediatri e osteopati contro la plagiocefalia grazie al memory foam BASF
  • Progettato per garantire la perfetta postura della testa e della schiena
  • Cotone traspirante e memory foam antisoffoco per prevenire la sindrome SIDS (morte in culla) grazie a fori per il passaggio dell'aria
  • Incluse due federe per un ricambio veloce e frequente
  • Rimborso in qualsiasi momento se non soddisfa le aspettative.
  • Adatto ad ogni lettino, culla, carrozzina, ovetto, sdraietta, navicella e fasciatoio

SIDS o morte in culla

La morte in culla è un fenomeno che colpisce i neonati al di sotto di un anno di vita, in modo particolare tra i due mesi e i quattro mesi, con una frequenza di circa 1 bambino su mille. Da cosa è causata la SIDS? Ancora oggi i medici non sanno dare una risposta precisa a questa domanda, ma sono stati in grado di stilare alcuni possibili cause che possono aumentarne il rischio, come difficoltà di respirazione, presenza di fumo passivo nell’ambiente in cui il bambino dorme, una quantità di coperte troppo elevata, una temperatura troppo elevata, posizione prona durante la nanna, a pancia sotto quindi, ma anche posizione su un fianco.

Da quando i medici, in modo particolare grazie all’aiuto delle ostetriche durante i primissimi giorni di vita del bambino trascorsi in ospedale, hanno iniziato a diffondere questo elenco, i genitori hanno cambiato atteggiamento e infatti il numero delle morti in culla è drasticamente diminuito. C’è però ancora molto da fare, soprattutto per quanto concerne proprio la posizione del bambino.

La posizione corretta per la nanna del neonato

La posizione sicura per la nanna del neonato è quella a pancia in su, ma molti genitori faticano a far dormire il bimbo proprio in questa posizione nonostante le raccomandazioni dei medici. Il problema in questi casi è solitamente che il bambino non sembra amare molto questa posizione, con il rischio quindi che durante i primi 3 mesi non riesca a riposare bene e incorra in innumerevoli risvegli notturni e che in seguito, quando inizia a muovere la testa in modo autonomo, cerchi in ogni modo di girarsi. Che fare? I genitori devono cercare di abituare il bambino a questa posizione.

Per abituarlo, si consiglia di farlo rilassare quanto più possibile prima del momento della nanna, magari con un bel bagnetto caldo e utilizzando gli appositi prodotti rilassanti per neonati disponibili in commercio oppure con un massaggio delicato e tenero. Il bambino dovrebbe poi sempre essere fasciato con il lenzuolino, in modo che si senta più tranquillo e in modo che sia possibile anche evitare che il lenzuolo arrivi alla sua bocca o al naso con il rischio di soffocarlo. Cercate poi di far addormentare il bimbo direttamente a pancia su, anche in collo a voi ovviamente finché ha poche settimane di vita. In questo modo eviterete di doverlo girare in seguito, con il rischio di svegliarlo e di non riuscire più a farlo addormentare di nuovo. Molto utili i riduttori per la culla o per il lettino, che consentono di rendere la superficie a disposizione del bimbo più piccola, garantendo così minori movimenti. Infine, ci sentiamo in dovere di consigliare anche l’utilizzo di appositi cuscini.

L’utilizzo dei cuscini giusti

Qui si entra in una discussione un po’ controversa. Leggendo le indicazioni che i medici danno ai genitori, troverete scritto che l’uso del cuscino andrebbe evitato. Quando i medici affermano questo, fanno riferimento ai cuscini morbidi, imbottiti, come quelli che noi adulti siamo soliti utilizzare. Questa tipologia di cuscini deve assolutamente essere evitata, è vero, sia perché fa sì che il bimbo stia in una posizione scorretta, sia perché potrebbe soffocarlo o comunque rendere difficile la sua respirazione.

Sono però oggi disponibili in commercio appositi cuscini per la nanna, pensati per aiutare il bambino a mantenere la posizione supina, di forma concava in modo che la testa del bimbo fatichi a spostarsi di lato, in alcuni casi anche con appositi supporti laterali. Si tratta anche di cuscini traspiranti e antisoffoco, pensati proprio per garantire la massima sicurezza possibile al bambino. Inoltre si tratta di cuscini che consentono anche di evitare la plagiocefalia, la deformazione causata da un’eccessiva pressione sulla zona del cranio, in quanto solitamente realizzati in memory foam che offre un sostegno eccellente.

Neonato a dormire a pancia in su: e in caso di rigurgito?

Questa è una delle domande che tutti i genitori si pongono, dato che il rigurgito è un evento non poi così raro. I genitori credono del tutto erroneamente che con la posizione supina sia molto più semplice che il rigurgito del bambino possa arrivare alla trachea rispetto alla posizione a pancia sotto. Niente di più sbagliato. Accade esattamente l’opposto. Il bambino che dorme a pancia sotto può restare soffocato dal materiale gastrico, che con facilità può infatti raggiungere le vie respiratorie. Minori sono le possibilità invece con la posizione supina, che favorisce inoltre la tosse del bambino, capace di aiutarlo ad espellere in modo autonomo il materiale gastrico.

Le stesse considerazioni valgono ovviamente anche per il bambino che soffre di reflusso gastroesofageo. La migliore posizione per la nanna del neonato con reflusso è quella supina. Solo in seguito, quando il bambino sarà grande, se dovesse ancora soffrire di reflusso, è possibile che il medico consigli la posizione prona, ma si parla di bambini di ormai qualche anno di età, che non incorrono più nel rischio della SIDS e che sono in grado di gestirsi in modo autonomo al meglio.

Il miglior cuscino suggerito

Cuscino Neonato Plagiocefalia Sfoderabile (con due Federe) per la Prevenzione e Cura della Testa Piatta in Memory Foam Antisoffoco - Koala Babycare - Perfect Head - Azzurro
652 Recensioni
Cuscino Neonato Plagiocefalia Sfoderabile (con due Federe) per la Prevenzione e Cura della Testa Piatta in Memory Foam Antisoffoco - Koala Babycare - Perfect Head - Azzurro

  • Raccomandato da pediatri e osteopati contro la plagiocefalia grazie al memory foam BASF
  • Progettato per garantire la perfetta postura della testa e della schiena
  • Cotone traspirante e memory foam antisoffoco per prevenire la sindrome SIDS (morte in culla) grazie a fori per il passaggio dell'aria
  • Incluse due federe per un ricambio veloce e frequente
  • Rimborso in qualsiasi momento se non soddisfa le aspettative.
  • Adatto ad ogni lettino, culla, carrozzina, ovetto, sdraietta, navicella e fasciatoio