Lavaggi nasali al neonatoIl raffreddore è una condizione che la maggior parte dei neonati conosce più che bene. Non si tratta di una condizione che deve allarmare i genitori, neanche nel caso in cui il piccolo sembri andare in apnea. I genitori devono insomma armarsi di un po’ di sana pazienza, perché nel giro di circa una settimana il raffreddore passerà. Nel frattempo è importante però provvedere a sottoporre il bambino a terapie nasali, sempre che ovviamente si tratti di un neonato sano, che non soffre di infezioni alle vie respiratore in modo ricorrente o patologico. Le terapie nasali non consono di eliminare il raffreddore alla radice, ma offrono la possibilità di alleviare il suo sintomo più fastidioso, il naso chiuso. Pensate a quanto sia fastidioso anche per noi adulti, che però riusciamo a soffiarci quanto meno il naso da soli!

Il neonato ha così la possibilità di trovare un po’ di sollievo e di riuscire di nuovo a respirare, e allo stesso tempo si offre un netto miglioramento del funzionamento delle ciglia, reso difficile proprio dall’accumulo di secrezioni. La terapia nasale indicata nel neonato è il lavaggio nasale. Andiamo insieme alla scoperta dell’occorrente per per effettuare il lavaggio nasale al neonato e del metodo corretto.

Lavaggi nasali al neonato, cosa usare

Partiamo prima di tutto dall’occorrente.

In commercio esistono dispositivi pensati per la doccia nasale come per esempio il Rinowash; sono pensati per funzionare con soluzioni fisiologiche o anche con acqua termale e si attaccano agli aerosol a pistone.
Questi prodotti sono molto efficaci e assolutamente sicuri.

Se invece preferite operare artigianalmente, per effettuare un corretto lavaggio nasale dovete avere a disposizione della soluzione fisiologica e una siringa, da utilizzare ovviamente senza ago. Quanta fisiologica per i lavaggi nasali al neonato? Nei neonati, nei bambini cioè al di sotto dei 12 mesi di età, si consiglia di utilizzare un quantitativo di 5ml di soluzione fisiologica.

Potete acquistare la versione monodose appositamente pensata per i lavaggi nasali, così da averla sempre a disposizione e già dosata. Potete però anche ovviamente decidere di acquistare una bottiglia di soluzione fisiologica da cui estrarre i 5 ml di cui avete bisogno direttamente con l’ausilio della siringa. Questa seconda soluzione è meno pratica, non potete infatti di certo portare la bottiglia con voi nella borsa, anche se in questo modo riuscirete a risparmiare qualche euro. A voi la scelta!

Sconto di 8,29 €
Air Liquide 471221 Rinowash Doccia Nasale per il Lavaggio delle Vie Aeree Nasali
694 Recensioni
Air Liquide 471221 Rinowash Doccia Nasale per il Lavaggio delle Vie Aeree Nasali
  • Efficiente e rapido
  • Trattamento delle alte vie respiratorie
  • Doccia nasale micronizzata

Come fare i lavaggi nasali

Adesso che avete tutto ciò che vi serve, andiamo insieme a scoprire come effettuare in modo corretto il lavaggio nasale al vostro bambino. Ci teniamo a sottolineare da subito che il vostro cucciolo, anche nel caso di neonati di poche settimane di vita, non collaborerà e anzi si metterà a piangere. Non dovete demordere. Non gli state facendo male, tuttalpiù arrecherete al cucciolo solo un pochino di fastidio che passerà in un istante appena. Cercate quindi di non farvi commuovere dal suo pianto, di parlare al bambino in modo dolce per cercare di tranquillizzarlo, magari di farvi aiutare da una seconda persona che cercherà di tenere ferme le sue mani e di fargli qualche carezza durante il trattamento.

Ecco la lista di tutte le azioni da compiere:

  • Una volta che la siringa sarà piena di acqua fisiologica, scaldarla per qualche istante nel palmo della mano oppure direttamente sotto il getto dell’acqua calda. Questo perché l’acqua troppo fredda potrebbe risultare per il piccolo fastidiosissima.
  • Ruotare la testa del bambino di lato, meglio se con la testa leggermente più in basso rispetto alle sue spalle.
  • Posizionare la siringa alla narice, con direzione verso l’orecchio dello stesso lato.
  • Esercitate una pressione decisa e veloce sullo stantuffo per fare in modo che tutta l’acqua entri nella narice del piccolo.
  • Pulire le secrezioni che fuoriescono.
  • Ripetere l’operazione anche per l’altra narice.

In questo modo è possibile effettuare i lavaggi nasali al neonato senza aspirare. Nel caso in cui non riusciate ad effettuare i lavaggi nasali con questa metodologia, potete ovviamente acquistare una pompetta per lavaggi nasali al neonato o di un aspiratore. Detto questo, viene naturale chiedersi però se i lavaggi nasali al neonato siano pericolosi. Non ci sono controindicazioni sui lavaggi nasali al neonato, perché si tratta di mera soluzione fisiologica e non di medicinali.

Quante volte al giorno

Utilizzando solo ed esclusivamente soluzione fisiologica, è possibile effettuare numerosi lavaggi nasali al bambino durante raffreddore. Vi consigliamo però sempre di chiedere al vostro pediatra che saprà darvi maggiori e più precise indicazioni.

Sconto di 8,29 €
Air Liquide 471221 Rinowash Doccia Nasale per il Lavaggio delle Vie Aeree Nasali
694 Recensioni
Air Liquide 471221 Rinowash Doccia Nasale per il Lavaggio delle Vie Aeree Nasali
  • Efficiente e rapido
  • Trattamento delle alte vie respiratorie
  • Doccia nasale micronizzata