dolori cervicale gravidanza

La cervicalgia consiste in un dolore intenso alla nuca, spesso associato a mal di testa e a dolore agli occhi. In alcuni soggetti il dolore è talmente tanto intenso da comportare vertigini, sensazione di svenire, perdita di sensi, nausea e vomito. I dolori cervicali sono da considerarsi come un disturbo piuttosto comune. Soprattutto nelle sue forme più lievi, è facile che tutti lo abbiano provato almeno una volta nella vita. Ci sono soggetti però più inclini di altri a soffrirne, che purtroppo incorrono in questo problema più volte durante il corso dell’anno. Per alcune persone infine è persino possibile parlare di una vera e proprio cervicalgia cronica.

Ci sono alcune donne che lamentano di soffrire di cervicalgia durante la gravidanza. Si tratta di un disturbo comune nella dolce attesa? Da cosa è causato? Quali sono le donne che possono incorrere in questo problema? Cerchiamo di rispondere insieme a queste domande e di comprendere quali siano le azioni di prevenzione da far scendere in campo e i possibili rimedi al problema.

Dolori alla cervicale in gravidanza, perché?

La maggior parte delle donne non soffre di dolori alla cervicale in gravidanza, bensì di dolore alla schiena, in modo specifico nella zona lombare. È infatti proprio questa la parte del corpo femminile che durante i 9 mesi di attesa subisce le sollecitazioni in assoluto più intense, a causa della crescita in volume dell’utero e del peso sempre più intenso del bambino che le donne portano in grembo settimana dopo settimana. Ci sono però alcune donne che possono arrivare a soffrire anche di dolore alla cervicale. A causa infatti dei cambiamenti del corpo, del mal di schiena, dell’incapacità da parte della donna di trovare una soluzione che risulti comoda, ecco che le donne in dolce attesa spesso si trovano a prendere una postura del tutto scorretta anche della zona del collo.

Sono soprattutto le donne che continuano a lavorare in gravidanza a poter incorrere in una scorretta postura del collo, quelle in modo particolare che lavorano dietro ad una scrivania e davanti ad uno schermo del computer. La cervicalgia è di per sé piuttosto diffusa infatti proprio tra le persone che portano avanti lavori da ufficio, perché ora dopo ora è facile che a causa della stanchezza ci si avvicini sempre più al computer arrivando a piegare in modo eccessivo schiena e collo. Questo accade ancora di più in gravidanza, dato che ci si stanca prima del solito, che la vista può abbassarsi leggermente, che il pancione può arrecare non poco ingombro.

Può anche capitare che le donne in dolce attesa sudino copiosamente, soprattutto le ore notturne. Se a seguito di una sudata di questo tipo, la donna riceve una ventata improvvisa sul collo oppure se passa da un ambiente caldo ad un ambiente freddo perché climatizzato, ecco che è possibile incorrere in dolori alla cervicale. Infine ci sentiamo in dovere di sottolineare che a causa del pancione ingombrante molte donne dormono in posizioni davvero molto strane, assumendo una postura scorretta che può facilmente farle incorrere in dolori alla cervicale, oltre che in dolori alla schiena.

Dobbiamo ammettere comunque che è più probabile che ad incorrere nei dolori alla cervicale in gravidanza siano i soggetti che ne soffrivano già in precedenza. Coloro che non hanno mai avuto la cervicalgia, è difficile che la provino proprio durante i nove mesi di attesa.

Dolori alla cervicale post parto

Spesso si afferma che i problemi in cui le donne incorrono durante i nove mesi di attesa scompaiono del tutto dopo il parto. Nel caso dei dolori alla cervicale non è detto che la situazione sia così rosea. Alcune donne infatti compiono dei movimenti talmente tanto bruschi del collo durante il parto, soprattutto in fase espulsiva, che almeno per qualche giorno è possibile che il dolore alla nuca si acuisca. Inoltre alcune donne lamentano una protrarsi del dolore nel corso dei mesi successivi al parto, di soluto perché tengono molto spesso il loro bambino in braccio o perché, allattandolo al seno, devono sostenerlo e spesso stare anche in posizione non del tutto comode.

Koala Babycare Cuscino Gravidanza per Dormire e Allattamento Neonato con Zip a Scomparsa in Fiocchi di Fibre per Sostegno del Corpo della Mamma e del Bimbo Riduttore e Paracolpi Lettino KHugs
454 Recensioni
Koala Babycare Cuscino Gravidanza per Dormire e Allattamento Neonato con Zip a Scomparsa in Fiocchi di Fibre per Sostegno del Corpo della Mamma e del Bimbo Riduttore e Paracolpi Lettino KHugs
  • Riempimento in fiocchi di fibre siliconate studiato per favorire un comfort ottimale per la schiena e le gambe durante il riposo.
  • Perfetto per l'allattamento grazie allo spessore adeguato e alla possibilità di chiuderlo alle estremità.
  • Il supporto lombare è regolabile e rimovibile. Il cuscino è utilizzabile anche come supporto cervicale.
  • Spedito in confezione sottovuoto per la massima igiene, che lo rende perfetto per un regalo.

Curare i dolori alla cervicale in gravidanza e in allattamento

Curare i dolori alla cervicale con i farmaci in gravidanza o in allattamento non è possibile. Come di sicuro saprete infatti la maggior parte dei farmaci sono banditi durante i 9 mesi di attesa perché possono arrecare danno al bambino, dato che sono in grado di bypassare la placenta. Molti di questi stessi farmaci non sono adatti nemmeno in allattamento.

Proprio per questo motivo la migliore cura per i dolori alla cervicale in gravidanza è la prevenzione. Tuttalpiù le donne in dolce attesa possono sottoporsi a dei massaggi professionali, così da riuscire ad alleviare il dolore e rilassare i muscoli del collo. Prima di sottoporsi a dei massaggi, è consigliabile però chiedere sempre consiglio al proprio ginecologo o medico curante, così che possiate farvi indicare quale sia il migliore professionista su cui fare affidamento.

Prevenire i dolori alla cervicale in gravidanza

Se prendiamo in considerazione le cause che possono portare una donna ad incorrere nei dolori alla cervicale in gravidanza, è facile capire come prevenirla. Abbiamo poco fa affermato che spesso sono le donne che stanno per molte ore dietro ad una scrivania ad incorrere in questo problema. Per prevenire la sua comparsa è allora importante che non si segua uno stile di vita troppo sedentario. Le donne devono quindi alzarsi più volte durante il corso della giornata dalla scrivania e magari anche praticare quotidianamente un po’ di sana attività fisica. Ovviamente le donne in dolce attesa non possono fare delle attività fisiche molto intense e che comportino sforzi eccessivi. Possono però camminare, nuotare, fare ginnastica dolce appositamente pensata per le donne incinta, fare yoga e pilates, tutte attività che consentono un eccellente rialzamento e che offrono la possibilità di tonificare ogni muscolo del corpo.

Non solo, per evitare la sedentarietà dei muscoli del collo, è possibile effettuare vari movimenti ed esercizi. Le donne in dolce possono infatti far ruotare il collo, prima verso destra e poi verso sinistra, con movimenti molto lenti più volte al giorno. Un altro esercizio che è bene compiere più volte è il seguente: incrociare le dita delle mani direttamente dietro alla nuca e gettare il capo all’indietro, facendo ovviamente resistenza con le mani. Inoltre sarebbe importante cercare di mantenere sempre una postura corretta, sia alla scrivania che quando ci si trova a sedere a qualsiasi altro tavolo, anche in sala da pranzo, con la schiena ben dritta. Ci rendiamo conto che non è semplice, ma far diventare la schiena dritta un’abitudine è un modo ideale per scongiurare ogni forma di dolore.

Le donne che soffrono di cervicale a causa di sudate sin troppo intense, dovrebbero cercare di evitare gli sbalzi di temperatura e dovrebbero avere sempre con sé una sciarpa di cotone leggero per proteggere la zona del collo. Le donne che invece assumono posizioni scorrette durante il riposo a causa del pancione ingombrante, possono prendere in considerazione l’idea di acquistare un cuscino per la gravidanza. Il cuscino per la gravidanza è un di forma allungata e ha lo scopo di offrire il giusto sostegno al pancione, così che ogni donna possa trovare in modo semplice una posizione corretta e comoda in cui dormire.

Se siete donne che hanno sempre sofferto di dolori alla cervicale, consigliamo di acquistare un cuscino per la gravidanza da subito, sin dalle primissime settimane di gestazione. In questo modo avrete la possibilità di utilizzarlo immediatamente, così da eliminare alla radice il rischio di poter incorrere in questi dolori durante le ore notturne. Vi ricordiamo che riuscire a riposare bene è fondamentale per le donne in dolce attesa, altrimenti non è possibile avere le giuste energie per affrontare questi difficili e delicati nove mesi. Proprio per questo motivo il cuscino è un prodotto immancabile, per riposare bene, per stare sempre comode, per non incorrere in dolori che possono compromettere il sonno. Inoltre è bene ricordare che questo cuscino non è di certo adatto solo per il riposo notturno. Potete utilizzarlo infatti sul divano o sulla poltrona e portarlo sempre con voi, anche fuori casa. Pensiamo ad esempio ad un pic nic con la vostra famiglia. Non pensate anche voi che stare a sedere o sdraiate direttamente per terra potrebbe essere deleterio per i vostri dolori e per la vostra salute? Con questo cuscino starete invece più che comode.

Il cuscino per la gravidanza è un prodotto che consente alle donne di non incorrere in problemi alla zona cervicale nemmeno in fase di allattamento. Questo è infatti un prodotto molto versatile che può essere utilizzato in allattamento per sostenere il proprio bambino al meglio, consentendo alla neo mamma di non assumere posizioni scorrette, di stare sempre con la schiena e il collo quindi ben dritti.

Koala Babycare Cuscino Gravidanza per Dormire e Allattamento Neonato con Zip a Scomparsa in Fiocchi di Fibre per Sostegno del Corpo della Mamma e del Bimbo Riduttore e Paracolpi Lettino KHugs
454 Recensioni
Koala Babycare Cuscino Gravidanza per Dormire e Allattamento Neonato con Zip a Scomparsa in Fiocchi di Fibre per Sostegno del Corpo della Mamma e del Bimbo Riduttore e Paracolpi Lettino KHugs
  • Riempimento in fiocchi di fibre siliconate studiato per favorire un comfort ottimale per la schiena e le gambe durante il riposo.
  • Perfetto per l'allattamento grazie allo spessore adeguato e alla possibilità di chiuderlo alle estremità.
  • I lacci di chiusura e di sicurezza lo trasformano in una forma a U che protegge il bimbo dopo la poppata.
  • I 4 lacci di chiusura rendono possibile legare saldamente il cuscino alle sbarre del lettino e utilizzarlo come paracolpi.
  • Il supporto lombare è regolabile e rimovibile. Il cuscino è utilizzabile anche come supporto cervicale.
  • Spedito in confezione sottovuoto per la massima igiene, che lo rende perfetto per un regalo.