regolo-ostetricoConvenzionalmente, i ginecologi considerano come durata media di una gravidanza 40 settimane, a partire dalla data dell’ultima mestruazione. Si tratta di una convenzione perché la data dell’ultima mestruazione non coincide con il giorno del concepimento. Il concepimento infatti è sicuramente avvenuto nelle prime due settimane dopo le mestruazioni. Il punto però è che impossibile sapere con esattezza il giorno in cui il concepimento ha avuto luogo mentre ogni donna conosce la data della sua ultima mestruazione.

Sulla base di questa convenzione, è stato possibile redigere un piano di controlli che vada bene per ogni donna, una convezione insomma per rendere possibile seguire in modo semplice le donne in stato di gravidanza.

Per sapere a quale settimana di gravidanza una donna sia, il ginecologo utilizza il regolo ostetrico. Andiamo insieme alla scoperta di questo importante strumento.

Il regolo ostetrico: una rotella

Il regolo ostetrico ginecologico altro non è che una rotella composta da due dischi sovrapposti l’uno all’altro, uno più grande e l’altro invece più piccolo, realizzati in semplice cartoncino oppure in plastica.

Il disco di più grandi dimensioni, esterno quindi alla rotella, riporta i giorni dell’anno, debitamente suddivisi per mesi. Vi ricordiamo che non esiste una rotella pensata appositamente per gli anni bisestili: ciò significa che il 29 febbraio non è mai presente. Il disco più piccolo e interno invece riporta le settimane di gravidanza.

Come si usa

Come funziona il regolo ostetrico? Come utilizzarlo? A prima vista questa doppia rotella può sembrare difficile da utilizzare e da comprendere, ma possiamo assicurarvi invece che non esiste niente di più semplice. Non dovete far altro infatti che far ruotare il disco interno, tenendo ovviamente fermo invece quello di più grandi dimensioni, sino a quando la freccia che riporta la dicitura “data dell’ultima mestruazione” non corrisponda proprio al giorno dell’anno in cui è iniziato il vostro ultimo ciclo. Tenete ben fermi i due cerchi: vedrete in modo molto chiaro a quale settimana di gestazione vi trovate in questo momento, con l’indicazione ovviamente anche del giorno esatto.

Settimane di gravidanza: le indicazioni per la donna in dolce attesa

Il disco interno del regolo ostetrico solitamente non riporta solo ed esclusivamente l’indicazione delle varie settimane di gravidanza, ma anche molte importanti informazioni:

  • Il regolo ostetrico peso feto, che riporta settimana per settimana anche il peso che il feto dovrebbe ormai aver raggiunto e le sue dimensioni medie.
  • Il regolo riporta anche la percezione dei movimenti fetali che la donna dovrebbe iniziare a sentire, settimana dopo settimana, aiutando così la donna in dolce attesa a comprendere meglio le sensazioni del proprio corpo.
  • Il regolo ostetrico riporta i rischiin cui la gravidanza può incorrere in ogni fase, nonché i disturbi tipici della gravidanza.
  • Il regolo ostetrico con esamioffre alla donna in dolce attesa la possibilità di avere sempre sotto controllo gli esami clinici che deve effettuare e che vengono passati dal sistema sanitario nazionale per avere la certezza che il bambino stia bene e che la gravidanza proceda al meglio.

Il regolo ostetrico per il calcolo delle settimane consente quindi alle donne in dolce attesa anche di avere sempre a portata di mano tutti gli strumenti necessari per prestare la massima attenzione possibile ad ogni dettaglio dalla gravidanza.

Ricevi consigli mentre tuo figlio cresce

Unisciti alla comunità di BambinoFelice.it e ti aiuteremo nel tempo nel compito di essere genitore, con utili consigli, guide e offerte in tutte le fasi della crescita, dalla gestazione alla laurea, se vorrai!

* campo necessario
Sesso *
/
Primo figlio?
/

Regolo ostetrico: dove trovarlo

Solitamente le donne in dolce attesa trovano regolo ostetrico in omaggio quando vanno a chiedere il libretto sanitario alla propria usl di competenza, quel libretto che permette alle donne di avere accesso gratuitamente a tutti gli esami necessari per controllare l’avanzamento della gravidanza, il proprio stato di salute e quello del proprio bambino.

Nel caso in cui invece tra i documenti consegnati il regolo non fosse presente, potete chiederlo direttamente al ginecologo che avete scelto per questi importanti 9 mesi. Ne avrà sicuramente a decine e ve ne consegnerà uno del tutto gratuitamente. Potete altrimenti richiederlo, anche in questo caso, gratuitamente presso i negozi dedicati alla prima infanzia. Tra i più diffusi, ricordiamo il regolo ostetrico prenatal, negozio che offre alle donne in dolce attesa un vero e proprio kit con prodotti, campioni omaggio e simili che fa sempre piacere ricevere, non è forse vero? Alcuni kit di questa tipologia possono essere richiesti anche direttamente online, da molti siti e portali dedicati alle mamme e ai loro bambini, kit che vengono spediti direttamente al vostro domicilio nel giro di qualche settimana.

In alternativa potete andare alla ricerca online di un regolo ostetrico da scaricare direttamente sul proprio computer. Si tratta di un regolo ostetrico da stampare, che andrete poi a comporre seguendo le istruzioni e che da quel momento in poi potrete tenere sempre con voi. Questa è sicuramente la soluzione migliore per tutte quelle donne che vogliono personalizzare il loro regolo e renderlo particolarmente carino, anche se dobbiamo ammettere che i regoli oggi disponibili sono quasi sempre molto colorati e decorati, per renderli adatti ad una mamma in dolce attesa.

Regolo ostetrico online

Se l’idea di avere un regolo ostetrico nella borsa non vi piace, magari perché avete paura di non saperlo utilizzare molto bene o perché avete paura di perderlo, potete sempre optare per un regolo ostetrico on line. Sul web sono disponibili infatti dei siti che consentono di ottenere tutte le informazioni di cui abbiamo sopra parlato, dalla settimana di gestazione quindi agli esami clinici da fare, semplicemente inserendo in un form la data dell’ultima mestruazione. Il regolo ostetrico online virtuale è preciso proprio come quello a rotella e il bello è che avrete sempre la situazione sotto controllo in pochi semplici click appena.

Regolo ostetrico app

Sono oggi disponibili innumerevoli applicazioni che consentono di avere un regolo ostetrico elettronico sempre a portata di click, alcune gratuite e altre invece a pagamento. Anche queste app consentono di sapere sempre a che settimana di gestazione siete, solo che non dovrete inserire i vostri dati ogni volta: dopo la prima volta infatti l’app calcola in modo automatico lo scorrere delle settimane di gestazione. La app offre molte indicazioni utili e rimanda spesso tramite link ad articoli interessanti per le future mamme e a molti contenuti multimediali.

Ricevi consigli mentre tuo figlio cresce

Unisciti alla comunità di BambinoFelice.it e ti aiuteremo nel tempo nel compito di essere genitore, con utili consigli, guide e offerte in tutte le fasi della crescita, dalla gestazione alla laurea, se vorrai!

* campo necessario
Sesso *
/
Primo figlio?
/