Le coppie che sono alla ricerca di un bambino, si chiedono quando sia possibile effettuare il test di gravidanza per controllare se c’è una gestazione in corso. Cerchiamo di rispondere insieme a questa domanda.

Le due tipologie di test di gravidanza

I test di gravidanza che si acquistano in farmacia oppure anche direttamente al supermercato consentono di misurare la presenza nelle urine della Beta HCG o gonadotropina corionica. Si tratta di un ormone che viene prodotto dal trofoblasto al momento in cui l’embrione si impianta nell’utero. Ecco perché lo si denomina comunemente come l’ormone della gravidanza!

Questi test possono essere acquistati senza alcuna ricetta medica ovviamente, sono molto economici e anche molto semplici da realizzare. È sufficiente infatti fare pipì sull’apposito bastoncino oppure immergere il test in un barattolo pulito, asciutto, meglio se sterile, in cui si è fatta la pipì in precedenza, per avere un risultato nel giro di pochi minuti appena. Attenzione, il test di gravidanza dovrebbe essere fatto al mattino presto, con le prime urine, oppure dopo che la donna non ha fatto pipì per almeno 4 ore. Altrimenti c’è il rischio infatti che le urine non siano abbastanza concentrate.

Oltre al test di gravidanza che si acquista in farmacia o al supermercato, è possibile anche effettuare un’apposita analisi del sangue. L’analisi del sangue per scoprire se c’è una gravidanza in corso funziona esattamente nello stesso identico modo. Si basa cioè sulla quantità di Beta HCG o gonadotropina corionica, in questo caso presente non nelle urine ma nel sangue appunto. A differenza del test di gravidanza di cui vi abbiamo sopra parlato, l’esame del sangue consente di controllare con precisione la quantità di ormone della gravidanza presente nell’organismo femminile, così da scoprire con certezza anche da quanto tempo si è incinta nel caso di un risultato positivo. Il test di gravidanza con le analisi del sangue può essere effettuato in ogni momento della giornata, recandosi presso la propria usl o presso un qualsiasi centro prelievi. Non c’è bisogno ovviamente di stare a digiuno per effettuare questo test.

Sconto di 1,52 €Bestseller No. 1
Clearblue Test di Gravidanza Digitale con Indicatore delle Settimane - Pacco con 2 test
346 Recensioni
Clearblue Test di Gravidanza Digitale con Indicatore delle Settimane - Pacco con 2 test
  • L'unico test di gravidanza che ti dice anche di quante settimane sono trascorse dal concepimento appaiono sullo schermo come 1-2, 2-3 o 3+
  • Possibilità di effetuare il test 5 giorni prima del giorno del ritardo del ciclo
  • Risultati digitali chiari visualizzati sotto forma di parole (incinta/non incinta)
  • 2 test di gravidanza

Quando effettuare il test di gravidanza delle urine

Già dopo 6-7 giorno dal concepimento, dal momento stesso cioè dell’impianto dell’embrione nell’utero, il trofoblasto inizia la produzione dell’ormone della gravidanza. L’ormone però non è subito rilevabile nelle urine. Lo si può rilevare nelle urine infatti solo 12-14 giorno dopo la fecondazione. Questo significa che è possibile effettuare questi i test di gravidanza delle urine a partire dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni. Ne esistono oggi in commercio delle versioni, comunemente denominate test di gravidanza precoci, che possono essere effettuate anche qualche giorno prima della presunta data delle mestruazione, fino di solito a circa 5 giorni prima.

Si tratta di test piuttosto efficaci. Se il test è positivo, potete stare tranquille insomma che c’è una gravidanza in corso. Se il test è negativo invece non è detto che non siate incinta. Se lo avete fatto troppo presto, è possibile che una gravidanza sia in corso, ma che il test non sia stato in grado di rilevarla. Se le mestruazioni non arrivano nel giro di qualche giorno insomma, potete provare ad effettuare un altro test. Considerando che nelle donne che vogliono un bambino un test negativo può essere fonte di ansia e di stress, il consiglio che tutti i medici danno è di attendere qualche giorno di ritardo delle mestruazioni per effettuarlo, questo soprattutto nelle donne che non hanno un ciclo regolare.

Ricevi consigli mentre tuo figlio cresce

Iscriviti alla newsletter di BambinoFelice.it e ti aiuteremo nel tempo nel difficile compito di essere genitore, con utili consigli, guide e offerte in tutte le fasi della crescita, per affrontare al meglio i primi mesi e anni di vita del tuo piccolo.

* campo necessario
Sesso *
/
Primo figlio?
/

BambinoFelice.it usa la tua email per inviarti aggiornamenti, consigli e offerte commerciali. Per ricevere i nostri suggerimenti devi selezionare le caselle sottostanti.

Quando effettuare il test di gravidanza del sangue

L’ormone della gravidanza nel sangue è rilevabile qualche giorno prima. È possibile rilevarlo infatti già dopo 7-10 giorni dal concepimento. Si tratta di un test efficace, che vi consente di avere un risultato preciso e sicuro. Di solito però si sconsiglia alle donne che attendono un bambino di effettuarlo. Questo è un test che il ginecologo, dopo un test positivo delle urine, consiglia alle donne di effettuare per controllare che la quantità ormone della gravidanza sia adeguatamente alta e per capire quando dovrebbe aver avuto luogo il concepimento con maggiore precisione. Può essere però una buona scelta sfruttare questo esame come un test di gravidanza precoce nel caso di donne che hanno subito uno o più aborti spontanei e che vogliono avere la certezza che questa volta tutto stia andando per il meglio.

Ovviamente anche il test di gravidanza del sangue ha un costo, ma anche in questo caso si tratta di pochi euro appena. Per quanto riguarda le tempistiche, dipende. Se farete affidamento sulla usl è possibile che vi sia bisogno di attendere fino al giorno successivo. Se invece farete affidamento su un centro prelievi privato, i risultati dovrebbero arrivare anche in giornata, soprattutto se richiederete le risposte direttamente via mail.