Ormai è possibile far tagliare i capelli ai propri bambini in tutti i parrucchieri, che di solito hanno mantelline iper colorate pensate appositamente per loro e qualche giocattolo per distrarli. Non solo, sono ormai nati in ogni città anche dei parrucchieri pensati solo ed esclusivamente per i bambini, quasi dei veri e propri parco giochi dove i piccoli non possono che divertirsi! Il fatto però è che non tutti i bambini vogliono andare dal parrucchiere, anzi molti ne hanno addirittura paura. Inoltre i parrucchieri non fanno di certo i tagli dei capelli ai bimbi gratis! Quelli specializzati proprio in bambini possono anzi essere davvero costosissimi.

Per evitare che i bimbi se ne vadano in giro con capelli chilometrici e senza un taglio decente e per cercare di risparmiare un po’, dovrete provvedere allora voi, cari genitori, a tagliare i loro capelli. Ma come fare? Come riuscire in questa impresa che sembra a prima vista davvero impossibile? Ecco qualche utile consiglio.

Il bagno è sempre la soluzione migliore

Il bagno di casa è sempre la migliore scelta, un luogo dove infatti avete a portata di mano tutto il necessario per tagliare i capelli ai bambini e, nel caso delle femminucce, anche per fare delle belle acconciature. Inoltre il lavandino è lì, ad un passo da voi, per ogni evenienza. Non fate però mettere i bambini a sedere sul WC o su uno sgabello. Il WC infatti è scivoloso e gli sgabelli possono risultare scomodi per i bimbi, che possono quindi iniziare a muoversi in modo sin troppo intenso senza permettervi di ottenere un taglio impeccabile. Prendete allora la sedia che i vostri bambini amano di più e posizionatela in bagno!

Con la bella stagione, potete anche scegliere di tagliare i capelli ai bambini sul balcone di casa oppure direttamente in giardino, un modo per rendere sicuramente questo momento ancora più piacevole. Le altre stanze della casa invece a nostro avviso sono da evitare, più che altro perché correte il rischio di sporcarle con i capelli che cadranno dalla testa del vostro bambino e di dover poi sprecare molto tempo per ripulire tutto.

Qualche piccola distrazione

È importante offrire ai bambini qualche piccola distrazione mentre tagliate i loro capelli, soprattutto se pensate di avere bisogno di un bel po’ di tempo per riuscire in questa impresa e se i vostri bambini sono soliti annoiarsi con facilità. Il modo migliore per distrarli è offrire loro un bel librino da leggere. In alternativa potete mettere un po’ di musica in sottofondo oppure far loro vedere un bel cartone animato.

Ma come riuscire a far vedere un cartone animato in bagno, in giardino o sul terrazzo? Potete utilizzare il tablet o lo smartphone. Sì, sappiamo benissimo che molti genitori storcono la bocca quando sentono un’affermazione di questa tipologia, ma si tratta di una piccola concessione che vi consentirà di tenere ben fermi i bimbi per i minuti necessari ad effettuare un bel taglio. Ne vale la pena, non pensate?

Gli strumenti migliori

molti credono che per tagliare i capelli ai bambini sia sufficiente utilizzare un paio di forbici oppure la macchinetta per capelli del loro papà. Questi strumenti non sono adatti, perché possono risultare pericolosi, soprattutto se il vostro bambino si muove o si sente un po’ agitato nel farsi tagliare i capelli. Noi vi consigliamo di acquistare un prodotto che sia pensato proprio per loro. In commercio per fortuna sono infatti oggi come oggi disponibili dei cutter per i capelli dei bambini che vi offrono praticità d’uso e sicurezza. Tra i migliori che siano oggi disponibili in commercio, dobbiamo ricordare il cutter Xiaomi.

Il cutter Xiaomi è senza fili. Questa è una caratteristica importante in quanto offre al genitore la massima libertà di movimento possibile. Consente di evitare che il filo possa arrecare danno al bambino, magari perché finisce sul suo viso o perché gli fa il solletico sul collo. Un cutter senza fili, funziona ovviamente a batteria. La batteria montata sul cutter Xiaomi è di alta qualità e si ricarica in fretta, semplicemente tramite cavo USB.

La ceramica con cui il cutter è realizzato consente di ottenere la massima delicatezza possibile sui capelli dei bambini, che non vengono mai pizzicati o tirati. I bimbi neanche si renderanno conto che state tagliando i loro capelli! Inoltre il cutter Xiaomi ha i bordi arrotondati e lisci, in modo da eliminare alla radice il rischio di poter graffiare la loro cute. È un cutter anti ruggine, che si pulisce in modo molto semplice, anche perché impermeabile, che può quindi essere passato direttamente sotto al getto dell’acqua.

Il potente motore di questo cutter risulta molto silenzioso, una caratteristica questa di fondamentale importanza per tagliare i capelli ai bambini piccoli, che altrimenti potrebbero infatti provare un po’ di fastidio. I rumori forti infatti non piacciono a nessun bambino! Sono disponibili nella confezione pettini, in modo da avere la possibilità di scegliere tra varie lunghezze. Si tratta di un cutter ideale per i bebè, così come per i bambini più grandicelli, indicato più o meno sino ai 12 anni di età.

Il taglio migliore? Chiedetelo ai bambini

Spesso i genitori credono di sapere quale sia il taglio di capelli migliore per i loro bambini, quello più pratico e quello che dona loro al meglio. Finché i bambini sono molto piccoli, potete seguire queste vostre certezza. Non appena però saranno abbastanza grandi da poter scegliere, è bene far cadere e ascoltare le preferenze dei bimbi.

Chiedete ai bambini quindi che taglio vogliono, magari facendo loro vedere qualche fotografia oppure prendendo come esempio i loro amichetti o gli altri familiari. E cercate, nei limiti del possibile ovviamente, di assecondare i loro desideri. Se vogliono i capelli come il papà, come uno dei loro migliori amici, come un attore o un cantante che tanto amano, perché non dovreste accontentarli?

Vi ricordiamo che in commercio sono anche disponibili dei prodotti per i capelli dei bambini che consentono di soddisfare anche le richieste più estreme: glitter per i capelli delle bimbe, gel colorati per i maschietti, spray per la colorazione temperatura e simili. Si tratta di prodotti che magari non vanno bene per un uso quotidiano, ma offriteli ai bambini al momento del taglio, così che questo si trasformi per loro in un momento ancora più piacevole e divertente. Di tanto in tanto, che male potrà mai fare avere una ciocca di capelli colorata o qualche glitter che luccica sotto ai raggi del so